Viaggi accessibili dalla Svizzera verso gli Stati Uniti

(Per famiglie e bambini)
2019-11-07

Viaggi accessibili verso gli USA dalla Svizzera

Indipendentemente dal fatto che si abbia o no una mobilità limitata, il viaggio verso e da gli Stati Uniti dovrebbe essere un viaggio rilassante e senza problemi. Per fortuna, Swiss Air dispone di personale appositamente addestrato e di organizzazione per i viaggi accessibili, così da garantire che tutto vada per il meglio dalla partenza all'atterraggio. Si dovranno fare alcuni preparativi prima del viaggio, ma, una volta arrivati in aeroporto, si sarà in grado di dimenticare le preoccupazioni e godersi l'esperienza. Si continui a leggere per scoprire tutto ciò che è necessario sapere in merito ai viaggi accessibili con Swiss Air, in modo da poter pianificare con facilità il viaggio negli Stati Uniti.

Pianificazione di viaggi accessibili

Si consiglia di verificare con il proprio medico di essere al sicuro e in forma per il viaggio prima di prenotare i biglietti, chiedendo se ci sono precauzioni da prendere o preparativi che è necessario effettuare prima del viaggio.

Per ricevere il miglior servizio e supporto dal personale dell'aeroporto, è meglio prenotare i voli entro e non oltre due giorni prima della partenza: in questo modo si sarà certi che il centro servizi sia informato e che possa prepararsi al viaggio. Viene inoltre richiesto di informare il personale della compagnia aerea, se si viaggerà con un cane guida, anche se viene loro permesso di entrare gratuitamente in cabina. Verrà richiesto di portare tutta la documentazione necessaria per l’animale da assistenza, così si potrà essere certi che venga fatto entrare nel paese senza alcuna restrizione.

A seconda del livello di disabilità, Swiss Air potrebbe richiedere un certificato medico, noto anche come SAF/MEDIF. Questo viene generalmente richiesto solo in circostanze eccezionali, i cui dettagli sono disponibili qui. Se si è viaggiatori frequenti o si ha una condizione cronica o stabile, potrebbe essere fornita una carta medica per viaggiatori frequenti (FREMEC) per evitare di dover compilare un modulo SAF/MEDIF ogni volta che si vola.

Assistenza aeroportuale

Swiss Air può fornire gratuitamente sedie a rotelle e un veicolo di accompagnamento per l’assistenza all'interno dell'aeroporto, sia in Svizzera che all’atterraggio negli Stati Uniti.

Si consiglia di arrivare al banco del check-in non oltre 90 minuti prima dell'orario dell'ultimo check-in, in modo che il personale abbia il tempo di aiutare e accompagnarvi attraverso il check-in, la sicurezza e le partenze.

Ai viaggiatori con disabilità viene offerto l'imbarco prioritario per assicurarsi che siano sicuri e comodi a bordo prima che il resto dei viaggiatori salga sull'aereo.

Se lo si desidera, le sedie a rotelle a bordo sono disponibili sui voli da e per gli Stati Uniti. Si tratta di sedie appositamente progettate che consentono di spostarsi facilmente su e giù per i corridoi. Se si desidera una sedia a rotelle a bordo, preghiamo di organizzarla prima del viaggio. Il personale di bordo è inoltre in grado di fornire assistenza per riporre i bagagli nei vani aerei, aiutare ad arrivare al bagno e tornare, e scartare e identificare gli oggetti sul vassoio.

Legge ACAA

Si noti che, in base all’Air Carrier Access Act (ACAA), la discriminazione dei passeggeri a causa della loro disabilità, da parte delle compagnie aeree, è illegale, e il Dipartimento dei trasporti è responsabile dell'applicazione dell'ACAA su tutti i voli verso, da o all'interno degli Stati Uniti.

Ulteriori informazioni sui viaggi accessibili sono disponibili qui.

Fonti:

(Raccolto nell’ ottobre 2019) https://www.transportation.gov/individuals/aviation-consumer-protection/traveling-disability

(Raccolto nell’ottobre 2019) https://www.swiss.com/ch/EN/prepare/special-Servizi/accessibili-travel#t-page=pane2


Torna alla homepage di ESTA